Monday, April 30, 2007

Trainspotting

Ammetto, carissimi, di avervi trascurato un po'.
E' che due settimane di influenza non mi han dato modo di compiere chissà quali imprese. Beh, oramai penso sia ufficiale: il 5 maggio avrò il mio primo articolo pubblicato su carta. Rivista nazionale del gruppo Mondadori, mica pizza e fichi. Non sono sicuro al 100%, ma insomma, dovrebbe esserci. Sarà anche il mio primo articolo pagato. Insomma, non male.
Per il resto, sale l'ansia per questa tesi che non inizia mai, per quest'ultimo esame, per questa laurea e per quello che ci sarà dopo. Dopo 4 anni mi ritrovo davvero a dover SCEGLIERE. Ed è una gran gatta da pelare, soprattutto visto che 4 anni fa non ho fatto una gran scelta.
Per il resto, mi beo dei complimenti di Tramontin ai miei articoli. Un altro dei momenti impagabili che mi ha regalato il rugby.
Momenti impagabili come quelli di ieri. Centro Sportivo Crespi di Milano. Tradate batte la Union padrone di casa 19-8 nell'ultima giornata di campionato, e saluta capitan Fede. Fede che ci mancherà, per tanti motivi. Non sarà più la stessa sede senza i suoi racconti sui tossici ("Uè, Rambo, trent'anni di eroina, non voglio morire su una macchina degli sbirri!"). La famosa scommessa era sempre quella: trovare una barzelletta sui carabinieri che lui non sapesse. Io posso fregiarmi di averne trovate ben due. Due birre offerte.
Per quel che riguarda la partita, una sola cosa: il tifo trainspotter che conta i vagoni che passavano sopra al Crespi l'ho inventato io!!!! (pirla...)

2 comments:

barbara said...

Grande o'capità
il mio primo ricordo di lui?
al torneo di monza, dopo la (mia) prima partita che mi regala 3 margherite di campo in una lattina da 33 di moretti

Billi's fan #3 (1 e 2 sono foca e robby) said...

Billie rules. Conserverò questo numero di Rugby! come un cimelio, assieme all'autografo di Tancredi ed alle mutande che Valerio Leonardi tirò a noi fans al termine del derby con l'Acitrezza e che io riuscii a ghermire strapandole ad alcune groupie invasate