Friday, June 06, 2008

A Perfect Rugbyman


Aperitivo della squadra, con premiazioni ufficiali. E a un certo punto, per la seconda squadra, io e capitan Dante veniamo premiati, con l'attestato che vedete qui sopra. Ed è una commozione, abbraccio forte Dante, abbiamo sofferto e sudato tanto assieme, e quando questo viene riconosciuto e porta i suoi frutti, gioiamo assieme. E mi piace rimirare l'ultima riga: "e perfetto rugbyman". Quello che mi è sempre interessato essere, tramite la palla ovale. Prima ancora che un bravo giocatore. Ho sempre voluto essere uno che tutti ricordino per lo spirito.
E sento di dover ringraziare tanta gente per quest'attimo di soddisfazione. Da chi mi ha fatto venire la curiosità del rugby e chi mi ha dato la spinta per venire a giocare. E chi mi ha dato la spinta per crescere e mi ha insegnato ad essere un migliore giocatore e un perfetto rugbyman. E chi è stato sempre pronto a incoraggiarmi quando per un motivo o per l'altro il rugby era motivo di frustrazione, e sempre pronto a gioire con me quando era motivo di gioia e commozione.
In particolare tra quelli che frequentano e leggono questo blog, ci tengo a ringraziare qualche persona. Mosè, innanzitutto, con una pacca sulla spalla a uno che considero fratello tra i tanti fratelli dell'ATRC, perchè se anche stasera non hai preso nessuna targa, il miglior premio che tu potessi ricevere e il miglior regalo che tu potessi farti è stata proprio la fantastica stagione che hai disputato. Bimbo (che non so se legge), fratello di sempre. Tra le tante cose che mi ricorderò sempre c'è il fatto che è stata la prima persona che son riuscito a tirare giù su un campo di rugby, e ricordo il suo sorriso rialzandosi: "Ce l'hai fatta!".
Robbby, che ha sfidato il freddo di Milano per venire a vedere una delle partite più importanti della mia vita. Cane, Pavelilla e Al, sempre pronti ad ascoltare, a tirar fuori una buona parola, un incoraggiamento e un "Bravo", o anche una battuta per sdrammatizzare, come anche il buon Pulici e Pacu.
La Lara. Quando le ho raccontato dei complimenti dell'allenatore, mi ha risposto semplicemente: "Il mio capitano :)". Ed è bastato a farmi sentire ancora più orgoglioso. Muggsie. I discorsi che ho fatto con lui mi han aiutato a mettere a fuoco il concetto di perfetto rugbyman. E d'altronde lui è un po' un Raphaël Ibañez, anche lui un perfetto rugbyman. Orso. Nel periodo più duro, i suoi inviti e i suoi incoraggiamenti mi han fatto sentire il rugbista più richiesto e il compagno di squadra più desiderato sulla faccia della terra.
E poi, vorrei ringraziare di cuore la prima nocca del mio mignolo sinistro: ti porto sempre in campo con me.

14 comments:

kaine said...

Sappi che ti ricorderò sempre per il tuo spirito... anzi... spero di poterti ricordare molto presto :D

Comunque il tuo paraculismo e la tua sboronaggine sono proprio carini quando vanno a braccetto assieme... :D :D :D

Orso said...

Beh... direi STRA-ME-RI-TA-TO... ;)

Anonymous said...

beh...con questo direi che ti sei giocato la fornitura d tiramisù da qui a tempo indeterminato..
adieu!..trallallero trallallà...

Billie MacGowan said...

vedi modifica e nuovo post.
sono mortificato :(

Max_am said...

Billie! Complimentoni :D.
..e grazie per le belle parole che non merito (io)...Raf sì :D

Anonymous said...

hats off for billie

alienA said...

quasi quasi dopo qst mi stai un pò meno sulle balle... :P

a parte di skerzi...complimenti perfect rugbyman!! :)

Billie said...

scusate, per un disguido tecnico al momento della pubblicazione è saltato questo paragrafo:
e a Paco, gli aneddoti del quale sono stati per me fonte costante di ispirazione e il cui fisico perfetto ha rappresentato per me un modello ideale durante i lunghi mesi di allenamento invernale.

pavela said...

ahahahaaha grande pacotto! :D

billie..si consiglia una cura di fosforo,a oltranza :P

SiD said...

Nocca? 'Niocca vorrai dire! :-P
Piccina piccina, felice mi iconizzo sulla tua nocca...è la zampa del Gattone, eh, non per dire...
"Good catboy, good...likesay, ken?...but now...keep these claws in catboy. Show the world some soft pads" :-D

robbby said...

bravò!! :)

pulicipallofilo said...

a quanto il pallone ovale d'oro? con la bellucci che ti sbaciucchia sul palco? non ti fermareeeee contina cosi! mio capitano!

djlara said...

Il mio Capitano.. :)

parabrezza said...

bravo bil!