Sunday, February 25, 2007

I was feeling insecure

Venerdì mattina è stata una giornata particolare. Non capita tutti i giorni di vedere un cactus sorridente in Stazione Cadorna a Milano. Lo shock è stato piuttosto grande. Sono andato al Museo, avevo due seconde medie. Faccio quel che devo fare, un po' nervoso, e intanto il Museo mi monitora. E poi mi comunica che sono parecchio bloccato, troppo timido e emotivo. Risultato: sono obbligato a partecipare a un corso di teatro che stanno organizzando. Beh, è una grossa opportunità per me, sempre bloccato da questo difetto sempre più ingombrante e fastidioso. Già. Non ce la facevo più. Billie dichiara guerra all'insicurezza. La massima di Pert (l'uomo dai mille volti che ora ha un volto): "I corsi di teatro sono molto belli, però la gente non ci va. Tu hai la fortuna di essere OBBLIGATO ad andarci!".
Seconda notiziona del giorno: Billie sta per diventare un giornalista sportivo, di quelli veri. Racconterò più particolari a tempo debito. Oh, yeah!
Venerdì sera bell'allenamento, ma soprattutto grande dopoallenamento. Stamattina correre (proprio correre, a piedi) appena sveglio dal meccanico per ritirare la macchina prima che il meccanico chiudesse...è stata un'esperienza devastante. Mai quanto Scozia - Italia 17-37, comunque.

4 comments:

Termosifono said...

e, particolare assolutamente non secondario, tutti i film ci insegnano che grazie al corso di teatro il ragazzo timido ed insicuro frega la ragazza bella e sensibile all'energumeno della scuola!

pulicipassatodiqua' said...

la vitaccia ti sta andando alla grande! son contento! in bocca al lupo per il corso e per le eventuali compagne di corso...
PS giornalista sportivo alla Biscardi? nuuuuuu

barbara said...

si..tipo scamarcio con la bellucci

nimue said...

Tu sei troppo avanti Billi.
Tra l'altro mi stai lasciando troppo indietro :P