Thursday, March 29, 2007

Fitzy & l'Autorevole Billie

Novità odierna, tra crampi e lavoro. L'Assessorato alle Politiche per lo Sport del Comune di Napoli mi invia un'e-mail. Cazzo vorranno da me? E' un invito ufficiale a una conferenza sul rugby come mezzo per trasmettere valori a bambini e ragazzi provenienti da contesti familiari e sociali degradati. E già mi dico...ma che se ne fanno della mia presenza? Poi guardo l'elenco dei relatori. Rosa Russo Iervolino, poi il direttore del penitenziario minorile di Nisida, il presidente della Federazione Italiana Rugby Dondi, poi...

MAURO BERGAMASCO
flanker della nazionale italiana

HUGO PORTA
ex-apertura dei Pumas, per i quali vanta 57 caps (34 da capitano) e 529 punti fatti


SEAN FITZPATRICK (Mr. All Blacks)
ex-tallonatore degli All Blacks, per i quali vanta 92 caps (51 da capitano)

Cioè, ci sono 'sti pezzi da novanta che parlano, e vogliono pure che IO vada ad ascoltare? Inviano un invito a un giornalistino dilettante, senza neanche un articolo pagato a curriculum, come me? Beh, mi sento veramente emozionato, anche se è una cazzatina. E anche triste, perchè per questioni di lavoro non posso andarci. Mi sarebbe piaciuto fare una foto con Fitzy. Roba da mostrare ai nipotini, cazzo. Beh, pazienza. Mi basta pensare a come finisce l'email:
Nella speranza di poter contare sulla Sua autorevole e gradita presenza, inviamo cordiali saluti.
Capito? AUTOREVOLE! All of a sudden, I feel so important!

4 comments:

pulicipassatodiqua' said...

vacci! cogli l'occasione al volo!

Umoristilla said...
This comment has been removed by a blog administrator.
Cognato Papero said...

Bravo Bil!
Se decidi di prendere degli autografi ricordati che le ultime quotazioni sono queste: Porta 10€, Fitzpatrick 15€, Dondi 0.1€, Russo Jervolino 0.05€, Aladestra 35€, Astronaut 15€, Midmind 10€, Midmind col nome scritto giusto 255€ :)

Anonymous said...

Grande billozzo!!!

Se ti capita di andare a prendere un caffè al bar, potresti lasciare un "caffè sospeso" da parte mia?

E'una delle cose che più mi affascinano di Napoli (dopo aladestra e astronaut, of course).
Il caffè “sospeso”
A Napoli c’era in passato un’usanza molto curiosa: quella del “caffè sospeso”. Chi era meno abbiente poteva trovare al bar un caffè in omaggio pagato da un’altra persona, che lo lasciava appunto in sospeso per chi volesse consumarlo. In disuso da qualche anno, sembra che l’usanza, a Napoli, voglia riproporsi così da proseguire questa opera di “solidarietà”, ed è stata accolta anche da Firenze da una decina di bar anche famosi.