Wednesday, January 23, 2008

Now I'm lagging in deepest Tottenham

La battaglia campale è iniziata, e sta contribuendo ampiamente a fiaccarmi lo spirito e l'istomico. Non da sola, certo. Immagino però che sia normale per una dieta essere così, e voglio mantenere la convinzione, diventerà più facile con il passare del tempo, di sicuro. Periodo in cui, sotto vari aspetti, citando Giorgio Canali, sto cercando "risposte che soffiano in un vento che non c'è" (bleah, ascoltate la canzone senza guardare il video!). E i professori universitari, tra le altre cose, non sono certo d'aiuto, maledetta razza dannata. Restano le piccole grandi cose a tener su il morale. Gli amici che ti stanno vicini, un bell'allenamento spompante a rugby, una serata con gli amici, Futurama (anche se mi fa commuovere troppo spesso). E la quantità infame di scorregge che questa dieta mi spinge a fare (come se già non fossi abbastanza attivo).

1 comment:

il solito savoia pallofilo said...

ieri sera il Tottenham dopo penso 15 anni e' tornato a sconfiggere l'Arsenal (zeppo di stranieri) nel derby per 5-1
quindi tottenham rulezza